Basilica di Desio

Gaetano Gerardi

nato a Sciacca (AG) il 25.12.1957 vive e lavora a Paderno Dugnano.
Sin da ragazzo manifestava interessamento verso il disegno e proprio per questo, un amico di famiglia, tale "Gino",lo accompagnava a visitare città d'arte, mostre e musei, soprattutto, "Brera" di Milano, dove, con grande interesse e stupore, osservava i pittori di strada che da un foglio bianco e con una stecca di carboncino, creavano vere opere d'arte.
Al pittore e Maestro Alfredo D'Angelo che ha avuto il merito di averlo spronato verso questa disciplina artistica, va la gratitudine dell'artista.
Ha frequentato la scuola d'Arte Varedese dell'accademico di "Brera" Roberto Brunello insieme ad Emanuela Vanoli, approfondendo la tecnica del disegno e della pittura.
L'artista sempre alla continua ricerca per lo sviluppo di nuove tecniche, ha partecipato a vari concorsi di pittura anche estemporanea sia in Lombardia che in Piemonte ottenendo premi e riconoscimenti.
e-mail: gaetano57_1957@libero.it

Passione

 

Dannato

Inizia un nuovo giorno

NOTE CRITICHE

Un pittore che dimostra con volontà e determinazione di poter ottenere attraverso la sua ricerca qualcosa che ancora non si manifesta in toto. Egli lavora sul segno di un figurativo ben riconoscibile, in vedute campestri, paesaggi, angoli di piazze chiese e cascine, con nature morte eseguite a pastello di ottima fattura accademica.
Si impegna non senza una sua poetica ad eseguire con buoni risultati i temi fissi dei vari concorsi a cui partecipa.
Questo è quanto ho avuto modo d'intuire, osservando alcuni lavori, dove l'artista era tenuto ad osservare un regolamento. Una poetica che non mancherà se l'artista sarà impegnato a scavare sempre di più nel profondo della mente e dell'anima e, per quanto lo conosco, penso proprio che lo farà.
Franco Gandini Mondadori