Da Raffaello - Trionfo di Galatea Putto

Da Rosso fiorentino Angiolino Musicale

Giappone Periodo Muromachi Sesshu Primavera ed Estate

 

 

GIUSEPPE CROCE

Nasce a Torretta in provincia di Palermo, si trasferisce nel nord all'età di 14 anni, frequenta all'accademia di Brera la scuola di pittura, di ornato, anatomia e nudo; dagli anni '70 partecipa a mostre esprimendo soprattutto la sua tecnica figurativa ad olio, a sanguigna, carboncino e incisione.
Nel 1976 quando studia ancora in accademia, viene chiamato a lavorare presso il Teatro alla Scala di Milano in qualità di tecnico di scenografia.
Contribuire alla realizzazione delle diverse scenografie operistiche e di balletto utilizzando colori in polvere (pigmenti naturali) molto utili per eseguire affreschi. fanno scaturire il desiderio di dedicarsi a questa tecnica a cui si applica da anni con passione e determinazione seguendo le orme del suo maestro scenografo Angelo Sala.
"Pittura degli uomini" cosi Michelangelo Buonarroti definiva l'affresco, e sottolineava che si tratta di una tecnica che impegna al massimo le capacità e le risorse dell' esecutore.
Molte le mostre effettuate con successo dal pittore­affreschista, molti i lavori eseguiti con la tecnica dell' affresco a strappo in diversi luoghi privati, in ville, alberghi, chiese, cappelle cimiteriali con cui ha ottenuto consensi lusinghieri di critica e pubblico.

e-mail   : auropino@gmail.com

 

L'Aurora

Desio Via Case Vecchie

Desio Cascine Bolagnos

Palermo San Giovanni degli Eremiti